I Santi

Esclusi dal repertorio tradizionale, se non in quello dei fischietti siculi, i Santi rientrano tuttavia nelle tematiche predilette da Fabiano Sportelli. Egli riprende le immagini tradizionali, gli attributi e gli episodi della vita dei Santi  non tanto con uno spirito devozionale quanto con un occhio attento agli archetipi e alla "mitologia" che sottendono a questi personaggi. La ricerca iconografica tende a spingersi al di là del puro significato e contingente cristiano alla ricerca di tratti che eternino queste figure in una dimensione semplicemente "umana".

"Noi preghiamo S. Antonio che vi guarda tutto il bestiame / dalla peste e dalla fame /da qualunque malattia."